No

Dopo le novità positive del nuovo anno, di cui una già scritta qui sopra e un’altra, più particolare, sarà oggetto di un post appena possibile, doveva per forza di cose arrivare anche l’incazzatura. E non è un in’incazzatura piccola. Facciamo una premessa: io lavoro con diversi clienti. Con alcuni le…

Continua a leggere…

Fine

Non ricordo di preciso quando fu, ma indicativamente era la primavera del 2011 quando nacque il pensiero. Altre volte mi aveva sfiorato, ma in qualche modo l’avevo sempre considerato assurdo. Io? Impossibile, dai. Poi in quel periodo si ripresentò. Qualche racconto era già nato più volte, avevo sceneggiato qualche striscia…

Continua a leggere…