Anime di seconda mano

“Un lavoro sporco” è in genere uno dei libri di Christopher Moore più acclamati, pur non essendo paragonabile al mai troppo osannato “Vangelo Secondo Biff“: data perciò la passione per l’autore per la continuità narrativa, era prevedibile che prima o poi tornasse sul luogo del misfatto, la stessa San Francisco…

Continua a leggere…

259. La vampira della porta accanto

Le uscite in Italia dei libri di Christopher Moore sono quanto meno schizofreniche. Fino a qualche anno fa si trovavano giusto due o tre titoli, poi quando ha iniziato ad avere il meritato successo, la Elliot ha cominciato a pubblicare in parallelo non solo le nuove uscite in tempi accettabili…

Continua a leggere…

Il Serpente di Venezia

Christopher Moore ha, ormai da diversi anni, intrapreso una strada narrativa pericolosa e affascinante. L’intenzione sembra essere quella di avvicinare mostri sacri dell’arte (sia essa narrativa o visiva), manipolarli col rispetto che solo un uomo molto intelligente sa mostrare, e rielaborarli creando qualcosa di nuovo eppur debitore dell’originale, non dissacrandolo…

Continua a leggere…