L’assassinio del commendatore

Premessa d’obbligo. Amo Murakami, dalla prima volta che anni fa ho letto un suo romanzo. Non ho letto ancora tutto, perché ho imparato che i suoi scritti tendono a lasciarmi un residuo emotivo che non sempre sono pronto a gestire, per cui li centellino per il momento che istintivamente sento come…

Continua a leggere…

Nel segno della pecora

“Cos’hai letto di recente?” “Oh, sai, solite cose. Ho letto la storia di un tizio che ha un certo feticismo per le orecchie e si mette con una modella di orecchie/correttrice di bozze/ragazza squillo piuttosto irritante e finisce ad andare alla ricerca di un demone/pecora che prende possesso delle persone”.…

Continua a leggere…