Urgenza

La scorsa settimana trovo una busta in casella, mittente lo studio notarile che si occupò del mio mutuo poco meno di un anno fa.

La apro e vedo che mi chiedono la certificazione relativa alla ritenuta d’acconto: un po’ perplesso, perché sono sicuro di averla mandata, li chiamo e mi accordo per rispedirla; io per sicurezza vorrei usare la pec, ma la tizia al telefono mi dice che l’amministrazione non ha accesso alla pec e quindi è meglio che la mandi all’indirizzo sulla busta. Perplesso, acconsento e nel pomeriggio spedisco.

Non ottengo risposta, sicché oggi chiamo per avere conferma che sia arrivata e chi mi risponde dice che la mail è di una sua collega, che venerdì non era in ufficio e tornava stamattina e che al massimo mi avrebbero mandato mail di conferma.

Ora, a parte l’essere un po’ approssimativi nella gestione delle mail (è sempre uno studio notarile) uno potrebbe anche avere poco da segnalare.

Peccato che:

  1. la missiva originale si chiudeva chiedendo la documentazione “con la massima urgenza”.
  2. la lettera era stata scritta il 23 agosto
  3. la suddetta era stata spedita ad agosto tramite posta ordinaria
  4. era pertanto arrivata l’8 settembre
  5. inviata la risposta prontamente, la mail non era presidiata.

“Con la massima urgenza”.

Già.

Cosa celebri oggi?
La precisione e l’organizzazione, quando ci sono. E la capacità di risolvere i casini quando non ci sono.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.