Questione di carattere

Nei prossimi mesi dovrò fare una procedura in comune e, per farla, è necessario compilare un modulo. Avendo la possibilità di farla anche in un altro comune e volendo valutare i tempi di attesa rispetto a Milano, ho chiesto a una persona di controllare tempi e modulistica nel suo comune di residenza.

Oggi mi ha scritto questa persona perché voleva condividere i due documenti nelle versioni messe a disposizione dai due comuni.

Quello di Milano è come ci si aspetterebbe qualcosa del genere. Burocratico, ovviamente, decentemente formattato, con gli spazi più o meno giusti per la compilazione.

Quello dell’altro comune lo sarebbe anche, non fosse per il font.

Comic Sans.

Interamente comic sans.

Un documento ufficiale.

In Comic Sans.

Io lo immagino l’impiegato comunale che avrà pensato che Times New Roman o Arial fossero banali.

Per cui Comic Sans.

Perché no?

Perché è indecente, ecco perché.

Cosa celebri oggi?
Sarà banale, ma data la stanchezza, celebro l’arrivo del venerdì e il week-end con amici che non vedo da troppo tempo che mi aspetta domani.
A volte basta questo.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.