Shut up

Qualche giorno fa un autore che amo da sempre, Peter David, ha pubblicato on line una richiesta d’aiuto. Non entrerò qui nel dettaglio, dato che potete andare a leggere sulla sua pagina, ma riassumendo: se non tirerà fuori poco meno di 90.000 dollari da dare al fisco, perderà tutto e il motivo per cui non li ha non è perché li ha scialacquati o ha fatto truffe, ma per grossi casini con l’ex-moglie.
Così, il 31 marzo, ha deciso di abbandonare ogni forma di orgoglio e chiedere aiuto per la disperazione, chiedendo donazioni ai fan e offrendosi di fare autografi e di pubblicare “chicche” al raggiungimento di obiettivi.
Io ho donato il giorno stesso, non solo per l’affetto che mi lega a quell’autore, ma perché in acque simili ci sono passato, sono stato disperato (non è ancora finita del tutto, ma il peggio dovrebbe esserlo) e sono stato aiutato da molto di voi: soprattutto, ho aiutato perché so quanto possa essergli costato fare quel gesto, so quanto sia difficile chiedere aiuto e chiederlo in certi termini.
Lo so e, per questo, ho voluto aiutarlo nel mio piccolo.

Poi c’è chi invece non sa.

Non sa e si sente in diritto di parlare.

“Patetico”, ho letto.
“Poteva andare a fare apparizioni in tv” (già, perché notoriamente si tirano su quasi 90.000 dollari con poche apparizioni in tv, se sei un autore di libri e fumetti che non si chiama Stephen King).

Commenti del genere.

E non dubito ce ne saranno altri che non ho visto, conti in tasca, frasi di superiorità, sprezzo.

Non ne dubito affatto.

Ecco, io a tutta questa gente dico solo una cosa: vi auguro di non passarci mai; perché se parlate così vuol dire che voi, da una cosa del genere, non siete passati. Vuol dire che il vostro culo è sempre stato al caldo e non avete mai rischiato di perdere tutto e di non sapere come fare. Vuol dire che non siete mai stati davvero disperati da decidere che l’orgoglio è l’ultimo dei problemi e siete disposti a umiliarvi (o a correre il rischio di farlo) se servirà a salvarvi.

E proprio per questo vi do un consiglio: tenete chiusa quella cloaca che avete al posto della bocca.

Fidatevi, ci fate miglior figura.

Con affetto,

uno che ci è passato.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.