E ora

Pizza fuori con un’amica. Prima di tornare a casa ci fermiamo a un distributore, che sono in riserva.
Davanti all’uscita, mentre sto digitando il codice del bancomat, si ferma una macchina.
Finestrini abbassati, dentro una coppia.

Inizialmente non si sente nulla e noi continuiamo a chiacchierare, mentre io inizio il rifornimento.

A un certo punto si sentono strillare entrambi e arrivano pezzi di frasi.

Lui urla “io la vedo quanto cazzo mi pare. Non vedo il problema! Non mi devi rompere i coglioni”.

Vanno avanti così qualche istante, poi lei scende dalla macchina e gli urla “E allora vaffanculo, stronzo di merda!” e si allontana.

Lui prende e se ne va, lei cammina poco distante da noi, passo arrabbiato, ma in lacrime.

Ovviamente la prima sensazione è quella di dispiacere vedendo una ragazza andare via piangendo.

Però, rientrati in auto, ammettiamo a noi stessi che ora il pensiero è un altro: siamo curiosi come scimmie!

Era lei troppo gelosa che voleva lui smettesse di vedersi con una cara amica?
Era lui, invece, che teneva il piede in più scarpe e pur scoperto faceva la voce grossa?
Erano entrambe le cose?
Era qualcos’altro ancora?

Mi dite, ora, come dormirò stanotte con questi dubbi?

(Ripeto: spiace per lei, eh? Ma ammettetelo, sareste curiosi pure voi, suvvia…)

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

2 commenti

  1. Ora ho un gorila sulla mia.spalla che mi chiede come finira il tutto……ti odio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.