Tira e molla

Mi chiama un cliente con un problema insolito: sembra infatti che, non si sa come, abbia ordinato due volte il bonifico per saldarmi una fattura.
Dice che hanno già chiesto alla banca di richiamarne uno, ma che potrei essere chiamato dalla mia filiale per l’autorizzazione.
Prendo atto, un po’ perplesso, chiedendomi perché non potessero semplicemente avvertirmi e farselo rigirare, ma non mi pongo il problema.

Circa un’ora dopo mi chiama, effettivamente, la mia consulente che mi avvisa del richiamo, ma mi dice anche che a lei non risultano due bonifici, bensì uno solo: ci accordiamo, per sicurezza, di non autorizzare il richiamo finché non arriva anche il secondo bonifico, sospettando che il cliente sia riuscito alla fine a cancellarlo. Richiamo il cliente per avvisarlo, ma dato che in realtà i movimenti li ha fatti il titolare (che, ecco, non brilla per prontezza e acume) non è ben chiaro cosa è stato fatto. Rimaniamo in attesa.

Passa un’altra ora e la consulente mi chiama per dirmi che è certa che non arriveranno altri flussi, per cui respinge la richiesta. Convengo e comunico la cosa al cliente, che risponde “ah, sì, allora dobbiamo essere riusciti a cancellarlo”.
Salta fuori che a loro l’operazione di richiamo costa 10 euro, il mio bonifico ne sarebbe costato 1. Sottolineo la cosa e mi danno ragione, ricordandomi che so com’è fatto il titolare. 
Effettivamente lo so.

Tutto sembra concluso, ma a metà pomeriggio faccio un controllo sul conto e, sorpresa, il secondo bonifico che “di certo non sarebbe arrivato” è lì a risplendere, bello come il sole.

La consulente, il pomeriggio, non c’è per cui richiamo il cliente, lo avviso e gli comunico che domattina, se il richiamo è stato davvero rifiutato, farò il bonifico di ritorno.

Totale degli scambi: 10 telefonate per non parlare del tempo perso e finire, probabilmente, a praticare l’unica operazione sensata; un bonifico da parte mia per la differenza.

Evidentemente era troppa fiducia o troppo furbo, vai a dirlo.

Bene così.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.