Vergogna

Una ragazzina di 13 anni viene stuprata da nove persone per tre anni.

Ripeto: 13 anni. 9 Persone. 3 anni.

I responsabili vengono arrestati.

Tra i componenti di questa meravigliosa elite abbiamo il figlio di un esponente della ‘Ndrangheta, il figlio di un maresciallo dell’esercito e, perché no, il fratello di un poliziotto.

Intercettazioni fanno scoprire che il poliziotto in questione, al telefono col fratello stupratore, gli dà consigli su come cavarsela, su cosa dire, sul come negare. “Dì che non ricordi nulla, che vai a letto con molte e non ricordi”.

Ripeto, perché magari abbiamo perso di vista, che la ragazzina in questione ha 13 anni.

TREDICI, porca puttana.

L’altra sera è stata organizzata una fiaccolata a cui solo quattrocento persone su migliaia del paese della ragazza hanno partecipato.

Ma il bello viene quando il parroco (il parroco, maledette siano tutte le divinità in cui questo essere afferma di credere) dice che, in paese, c’è un problema di prostituzione. Prostituzione, signori. Ragazzina di 13 anni viene stuprata e abbiamo un problema di prostituzione.

Ma dai, non facciamocela bastare, aggiungiamo l’intervistata del paese che si dichiara vicina alle famiglie degli stupratori perché le ragazzine si vestono in certi modi che poi è normale che succedano certe cose.

Sì, insomma, se la sono cercata.

Una ragazzina di tredici anni se l’è cercata perché, diciamocelo, a stuprarla sono stati degli italiani. Anche in questo è stata sfortunata, fossero stati degli immigrati si sarebbero chiamate in causa le ruspe, si sa. Ma d’altronde il problema è il burkini, si sa anche questo.

Comunque, se dopo tutto questo non avete la nausea, non siete disgustati di respirare la stessa aria di questi esseri e, soprattutto, non vi rendete conto di quanto questo schifo sia diffuso e di quanto ogni forma di molestia, “battuta” sessuale, tentativo di sminuire il problema siano complici e concause, onestamente, io non so cosa dirvi.

Fondamentalmente perché io, con la merda, non so parlare.

 

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.