Sangue amaro

Qualche giorno fa, confrontandomi con un amico e parlando con lui di quanto i comportamenti di un’altra persona (non nei miei confronti, almeno stavolta) fossero stati per me veramente irritanti, lui ha espresso la preoccupazione del fatto che potessi farmi troppo il sangue amaro senza particolare motivo.

Ed, effettivamente, negli anni mi è capitato che fosse proprio così: che i comportamenti di persone che facevano parte delle mie amicizie finissero per amareggiarmi a tal punto da non riuscire facilmente a passarci sopra.

In parte è successo e stava succedendo anche nei mesi passati, quando le delusioni relative ai comportamenti di persone da cui mi sarei aspettato (moralmente) di più sono state ripetute e intense.

Ma sto imparando.

Sto imparando che non ne vale la pena, perché se sto male per comportamenti altrui l’unico che ci rimette sono io.

Sto imparando che devo farmi una ragione del fatto che non tutti faranno per te quello che tu faresti per loro e tu puoi solo decidere se ti sta bene o meno e, nel caso contrario, agire di conseguenza.

Sto cercando di accettare che i ruoli delle persone sono mutevoli nel tempo e nemici possono diventare amici, amici possono diventare conoscenti, amori possono diventare sconosciuti o amici: fossilizzarsi non serve, rifiutarlo neanche, se non a farsi del male.

Per cui sì, vedo ancora i comportamenti che trovo fastidiosi (ma anche quelli che trovo splendidi) e sì, in passato mi sarei fatto il sangue amaro.

Ora, spero, no.

Ora semplicemente cerco di prendere atto e di “ricatalogare”, se così si può dire, la persona: perché se non ti comporti da amico non ti considererò più tale.

Potrai diventare conoscente o, addirittura, sconosciuto.

Dipende da te, ma io, il problema, cercherò di non pormelo più.

Bilateralità.

Semplice.

Lineare.

Sano.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.