Back to the past

Vorrei dire tante cose, fare analisi accurate e a sangue freddo, ma la delusione e la paura sono tante.
La Brexit è ha la potenzialità di essere un cataclisma nato grazie al populismo, alla capacità di toccare la gente nel suo animo peggiore.
Diamo la colpa dei problemi a chi colpe non ha, chiudiamoci a ricci, sentiamoci più forti di quello che siamo, tanto a noi che ce ne frega?

E invece fregherà a loro, fregherà a noi, fregherà a tutti.

Fregherà quando ci saranno da rinegoziare gli accordi, fregherà se le merci non potranno più circolare liberamente, fregherà quando ci sarà da affrontare la realtà, fregherà quando l’agricoltura non riceverà più sussidi europei (capito, cari i miei campagnoli? Saranno cazzi vostri, sapete?).

Ho visto interviste di persone che hanno votato per l’uscita e oggi si dicono “confuse” e “in colpa”.

Ecco, questo è il risultato di un utilizzo vergognoso della democrazia.

Perché, checché ne vogliate pensare, la democrazia non vince sempre solo perché applicata. La democrazia è un mezzo e se questo mezzo viene utilizzato male i risultati non saranno positivi. Hitler fu eletto democraticamente. Berlusconi pure. E, ora ne ho sempre più paura, anche Trump, forse.

La democrazia universale, il ricorso al referendum per materie di questo tipo è criminale perché vuol dire chiedere a qualcuno che non sa niente di certi argomenti di prendere una decisione. Come se una donna scoprisse un nodulo al seno e invece di andare da un medico aprisse una consultazione col fruttivendolo e il meccanico per sapere se operarsi o meno.
Questo è l’utilizzo che è stato fatto della democrazia.
Ma, d’altronde, nell’epoca dei social non dovremmo stupirci, no?

Non è la vittoria della democrazia, è la sua sconfitta asservita agli scopi di chi non si fa scrupoli.
In questo caso, inutile nasconderlo, la colpa è dell’incapacità di Cameron, che ha dato in pasto alla gente un argomento del genere finendone schiacciato e condannando il suo paese: ha sottovalutato i populismi e l’appeal che gente come Farage hanno sulla popolazione più soggetta a tensione sociale, quella che se può dare la colpa allo straniero brutto e cattivo lo fa senza alcun tipo di dubbio.
Non so se Cameron pensasse che Londra fosse il simbolo di come sarebbe andata: la Gran Bretagna non è Londra, così come la Lombardia non è Milano e ancora mi ricordo il bruciore di quando è stato eletto Maroni come presidente della Regione pur avendo Pisapia come sindaco di Milano.
Doveva prevederlo, e invece Cameron si è lavato le mani come Pilato e la gente ha scelto Barabba, così come è sempre stato, come ha scritto giustamente un mio amico oggi.
Ma la gente non impara ed eccoci a rischiare di precipitare in un nuovo 1933.

Quello che spaventa non è solo la conseguenza sui mercati e quello che ora accadrà nei rapporti diretti con la Gran Bretagna, ma anche il simbolismo di quello che è successo: sarà sempre più difficile, ora, ostacolare i movimenti di destra più o meno estrema, che già oggi esultano.

E, cazzo, quando gente come la Le Pen, Salvini e Trump si complimenta dovresti renderti conto di che grande cazzata hai fatto.

E infatti molti britannici lo sanno, il sindaco stesso di Londra si è pronunciato al riguardo.

Ma questo è.

Questo è il nuovo mondo che stiamo costruendo.

Quando avevo 18 anni fu firmato il trattato di Maastricht: in un tema, ai tempi, scrissi che speravo un giorno di poter dire “io sono Europeo” con la stessa fierezza di uno statunitense che dice “io sono Americano”.
Mi illudevo, evidentemente.

Oggi lo so.
Così come so che sperare nel buon senso della gente non abbia più senso, se mai l’abbia mai avuto.

Non fare mai appello alla ‘miglior natura’ di un uomo. Può darsi che non l’abbia. E’ più conveniente fare appello al suo interesse

La democrazia si basa sull’ipotesi che un milione di uomini sia più saggio di un uomo solo. Come mai? Deve essermi sfuggito qualcosa.

Una generazione che ignora la storia non ha passato… né futuro

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

2 commenti

  1. E per citare De Andre “Nella bocca stringo parole, troppo gelate per sciogliersi al sole”.
    La Scozia, L’Irlanda del Nord e Gibilterra hanno votato a favore della UE. Prepariamoci a vedere la Gran Bretagna essere chiamata solo Inghilterra.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.