Di nuovo

Di nuovo una donna uccisa.
Bruciata viva.
Lo ripeto.
Bruciata viva.
Bruciata viva a ventidue anni (come se esistesse un’età in cui un orrore del genere sia accettabile).
Bruciata viva da un figlio di puttana che la considerava come un oggetto di sua proprietà.
Bruciata viva da quei bastardi che, mentre chiedeva aiuto, non dico non si sono fermati, ma non hanno neanche chiamato la polizia.
Bruciata viva da un paese, da una cultura in cui, diciamocelo, in qualche modo se la dev’essere cercata.

Un paese in cui non si insegna all’uomo a non agire così, ma alla donna a non provocare/rifiutare/decidere.

Una donna bruciata viva.

Dalla stessa cultura per cui una molestia è un complimento.

Dalla stesso modo di pensare per cui l’uomo è uomo e queste cose succedono.

Dallo stesso malato pensiero per cui un uomo può convincersi che se ti desidera allora tu diventi un suo diritto automaticamente.

No, non malato.

Non esiste per un cazzo che io definisca malata questa gente.

Questa gente è criminale.

Quel figlio di puttana è un assassino.

E assassino allo stesso livello è chi non ha chiamato la polizia.

Complice è chiunque, ogni giorno, pensi che il tanto vituperato femminismo siano quattro frustrate che rompono i coglioni.

Il femminismo è volere che non ci siano altre donne bruciate perché volevano essere libere di vivere e scegliere.

Ma neanche.

Non dovrebbe essere femminismo.

Dovrebbe essere civiltà.

Ma noi, di civile, non abbiamo più neanche la parvenza.

Una donna bruciata viva.

Se non provate disgusto per questo, io provo disgusto per voi.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

2 commenti

  1. Civiltà dici bene. Educazione al rispetto x ogni essere umano. Educazione al considerare ogni vita preziosa. Questo manca. È un paese in cui manca ciò no può essere considerato civile. E con questo chiudo o divento volgare

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.