Changes

Che io abbia bisogno di cambiamento è un fatto assodato, così come lo è la necessità di guidare almeno qualche cambiamento quando la nostra vita è in balia di situazioni ben poco controllabili.
Se sommiamo queste premesse al fatto che il template del blog era ormai fermo da più di due anni, ecco il risultato: una nuova rinfrescata estetica e, enorme novità questa, una nuova immagine di testata che va a sostituire gli Endless di Gaiman, che erano presenti fin dall’abbandono di Splinder.

E la nuova immagine cosa rappresenta?

È tratta da Instructions, un piccolo, delizioso racconto scritto da Neil Gaiman e illustrato da Charles Vess, una raccolta di suggerimenti per affrontare la nostra prossima avventura. Le parole che riporto sono tratte sempre da Instructions e sono un consiglio che voglio dare a chi passa di qua ma anche a me stesso:

Fidati dei fantasmi.
Confida che coloro che hai aiutato
Ti aiutino a loro volta.

Fidati dei sogni.
Fidati del tuo cuore
E fidati della tua storia.

Per chi volesse leggerlo, potete acquistarlo in lingua originale o in italiano.

O, se volete, potete farvelo leggere da Neil Gaiman stesso qui.

È difficile trovare un template veramente in linea con ciò che si desidera: mi piace l’idea che il blog non sia troppo pieno di vezzi che possono andare a scapito della lettura, così come non desidero colori troppo accesi. Volevo un’aria più fresca, ma al contempo leggibile e pulita. Spero che questo nuovo template si confermi come la scelta giusta.

Detto questo, cos’altro cambia oltre alla grafica?

Ho fatto alcune piccole correzioni, non sostanziali, ma comunque ci sono.

Anzitutto ora, quando aprirete il blog, ci saranno solo 5 post per pagina invece di 10, per velocizzare il caricamento.

Poi ho spostato i “premi” su una pagina apposita: erano ormai datati e occupavano spazio, ma non mi andava di rimuoverli del tutto.

Inoltre la radioblog è ora sulla vostra sinistra, mentre sulla destra, almeno su pc, compariranno un paio di pulsanti che permetteranno di seguirmi anche altrove.

E ancora, ho aggiunto una piccola statistica, sulla sinistra, che dice quali sono stati i post più letti dell’ultimo mese: magari siete curiosi di vedere cosa altri hanno gradito.

Infine un test: ho disabilitato la richiesta di rispondere a una domanda per commentare; se non tornerò a essere pieno di spam rimarrà così, altrimenti dovrà riattivarla.

Un post forse noioso, ma avevo voglia di rassettare un po’ e di condividere il nuovo volto di questo blog, sperando che sia una sorta di scaramanzia in attesa di novità ben più importanti.

Spero piacerà anche a voi.

 

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

6 commenti

  1. Niente più domande??? 🙂
    Mi piace la nuova grafica anche se devo dire che sono una abitudinaria e le novità mi spaventano sempre un pochino…infatti quando ho aperto il tuo blog per il giro quotidiano ho avuto paura ci fosse stato un problema…ok non è un gran bel periodo, sono da bicchiere vuotissimo…ma passerà!
    Comunque per me quello che conta sei tu e quello che scrivi…

  2. Molto bella la nuova veste grafica

  3. Sono in pieno periodo di cambiamento e concordo con l’idea dell’ordine nuovo e della pulizia che aiuta a fare chiarezza anche dentro se stessi come i giapponesi insegnano. Per una come me che ha cambiato casa da quando è nata più di 30volte con tutti gli annessi e connessi che comporta un trasloco fisico ed emotivo non dovrebbe essere un problema ma mi sono resa conto con la maturità che diventiamo più restii a modificare qualcosa che sia un comportamento o una convinzione. Invece a volte è nascosta nell’accettazione e nella flessibilità la soluzione migliore.

Lascia un commento