265. Provvedimenti molto utili

Date le condizioni di salute di Zen, ultimamente sto tenendo la camera da letto chiusa sia quando sono in casa che quando esco.

Il grigio, infatti, ama molto sia il letto che una panca vicino al termosifone, ma purtroppo il rischio che ci vomiti sopra è troppo elevato per poterglieli lasciare sfruttare.

Stasera, quindi, ci siamo vestiti per uscire a cena entrando e uscendo dalla camera chiudendola sempre alle nostre spalle e lasciandola chiusa andando via.

Rientriamo.

Cerco Zen per dargli la medicina.

Non è nel trasportino.

Non è nella cuccia.

Non è in cucina.

Non è dietro la cyclette.

Inizio a preoccuparmi, quando Miss Sauron apre la porta della camera e scoppia a ridere.

Nella stanza in cui non doveva essere, in mezzo al letto che doveva evitare si trovava lui, abbioccato in posizione da sfinge, che ci guardava come se fosse la cosa più normale del mondo e, anzi, avesse apprezzato la privacy della stanza chiusa.

Perché può essere anche molto malato, ma il mio felino continua a essere dritto come pochi.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

2 commenti

  1. E’ un gatto, non è mica scemo! 😉 Coccole a profusione!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.