195. Chi cerca trova?

Era da un bel po’ che non controllavo gli analytics del blog, tra una cosa e l’altra.

Devo dire che quando ho deciso di condividere i post anche su Facebook, assottigliando la separazione tra l’Aries che scrive il blog e il suo alter-ego dotato di nome e cognome, le visite hanno avuto un’impennata mostruosa, così come i responsi sui singoli post.

L’effetto collaterale è che ora molti preferiscono commentare “di là” piuttosto che qui sotto, complice forse anche il fatto di avere il filtro antispam attivo (e che devo valutare se disattivare).

Ma a parte queste analisi che lasciano il tempo che trovano, mi sono andato a guardare le chiavi di ricerca con cui qualche sprovveduto arriva qui sopra.

Devo dire che diverse sono anche piuttosto ben scelte, ma ce ne sono sempre alcune, come dire, interessanti, che mi sembra giusto condividere, con tanto di eventuali refusi originali, che se no l’esperienza non può dirsi completa.

“broadchurch come finisce”: beh, dunque devi sapere che la prima stagione…. nella seconda invece…. ma scusa, non fai prima a guardarlo che a cercare il finale in rete? E poi, consiglio, magari cerca in inglese che forse trovi qualche risultato più pertinente.

“come finisce broadchurch”: uno dev’essere italiano e l’altra parente di Yoda, ma la risposta rimane uguale.

“blog e quando cadi voli”: tana. Mi hai beccato. Non ti devo dei soldi, vero?

“con il dubbio le risultò ancora più facile giacchè lo trovò seduto su di uno steccato senza avere deciso da che lato nascondersi”: giuro che ho impiegato un po’ a capire che, effettivamente, fa parte di un post che avevo scritto millenni fa. Ora, però, la domanda è: come cavolo fai a ricordarti l’intero periodo?

“dubbi su ragazze interrotte”: oh, spero tu li abbia risolti. Fammi sapere.

“le due verità come finisce”: oh, niente, a voi leggere o vedere qualcosa fino alla fine deve far schifo.

“ho fatto sesso”: bene! Sono contento per te, davvero. Ma hai cercato in rete per esserne sicuro?

“agua de marco cos’è?”: una bella canzone. Prego.

“ariesblig”: no, è ariesblog, per favore.

“broadchurch 2 serie come finisce”: daje. Guardalo!

“cerchiaggio ginocchio rimozione”: I feel for you, bro.

“cerchiaggio rotula in quali casi puo rompersi”: a me si ruppe nuotando, per dire.

“cocciante voglio anna testo”: ecco, magari se la cerchi di Battisti la trovi pure.

“creta è pericolosa” + “creta topless”: oddio, a parte il misterioso tentacolo che trovai in spiaggia e la guida assurda dei cretesi non ricordo particolari pericoli. Neanche per chi si mette in topless. O volevi sapere se c’è pericolo di finire in topless? Nel dubbio prova e facci sapere.

“devo comporre una canzonr con ls musica di agua de marco”: lieto di saperlo. Com’è andata?

“e se la mia ex stesse aspettando che mi facessi avanti io?”: e tu ovviamente lo chiedi a Google. Aspetta pure, tranquillo. Sta lì. Non muoverti.

“il cerchiaggio si puo rompere”: sì.

“il gradevole mazinga”: dopo Mazinga Z, il grande Mazinga e Mazinkaiser, ecco l’ultimissima fatica di Go Nagai. Il Mazinga più piacevole mai creato!

“in top gun c’è la canzone slave to love?”: no.

“io voglio anna”: ma lei no. Me lo ha detto l’altro giorno.

“letture estive per cinquantenni”: no, davvero? Cioè, davvero hai cercato una cosa del genere pensando ci fosse una categoria? Sul serio?

“lo faresti mina significato”: dai retta a me, se non hai capito il significato hai un problemino.

“mo fai un grattino”: no, dai, non ti conosco neanche.

“significato anna lucio”: eddai, non è difficile.

“spiaggia nudista espiguette”: bella, davvero. Mi piacque molto. Prima (e spero non ultima) esperienza naturista della mia vita. Consigliata.

“un giorno all’expo?riassunto???”: guarda, io il riassunto te lo farei pure, ma al terzo punto di domanda ho deciso di no.

“zumba considerazioni personali”: no. Fidati, non vuoi le mie considerazioni personali. Proprio no.

“uccello canta quando ha bisogno”: e per fortuna, dai. Se no ci si preoccupa.

E infine abbiamo il precisino:
“sono alla ricerca di un racconto che abbia come protagonista bimbi in bici usate in modo giusto ed ecologico”:  faccio seguito alla sua cortese richiesta e mi duole comunicarle che purtroppo non sono a conoscenza, né diretta, né indiretta, di un tale racconto. Mi sento però di sottolineare che non ho ben chiaro quale possa essere un utilizzo “non ecologico” di una bici fatto da dei bambini, a meno che lei non ritenga possibile che tali pargoli, in un momento di noia, decidano di dare fuoco ai mezzi di trasporto in questione generando quindi un certo livello di inquinamento ambientale dovuto ai fumi ivi prodotti.
Fiducioso che tale mia osservazione possa esserle in qualche modo di aiuto, le pongo i miei più cordiali saluti.

Comunque, lasciatelo dire a uno che se ne intende, non sempre state proprio benissimo, eh?

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento