129. Day 4 (aka The Wedding Day)

Ho visto persone venire a Londra dai luoghi più disparati per condividere un momento prezioso con persone speciali.

Ho abbracciato italiani, inglesi, irlandesi.

Ho sentito la voce di due amici spezzarsi per la gioia.

Mi sono seduto in una sala consiliare londinese e ho scattato foto.

Ho bevuto, mangiato, riso, scherzato.

Ho indossato un papillon (ma bowtie suona molto meglio).

Ho parlato più inglese che italiano, come amo che sia quando sono qui.

Ho raccontato Milano dicendo quanto la amo.

Ho condiviso la felicità di due persone che meritano di essere felici.

Ho mangiato bene.

Ho preso un po’ di pioggia.

Ho iniziato a pensare a ottobre.

Ho scattato foto.

Ho raccontato del mio lavoro.

Ho festeggiato.

E gioito.

E condiviso la felicità.

E sorriso.

Ho visto l’amore vincere.

Come dovrebbe sempre essere.

Almeno in un paese civile.

 

 

 

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.