Da buoni geni…

Strada in zona Stazione Centrale.

Una macchina ferma in doppia fila: una donna aspetta un’amica che abita nel palazzo.

La macchina è ferma sulle rotaie del tram.

Arriva il tram.

Si ferma.

Il tramviere suona.

La donna, visibilmente infastidita, lo guarda e, un po’ a gesti ed un po’ no, gli fa "che vuoi?"

Il tramviere, stupito, fa segno che deve passare.

La donna gli risponde (sempre a gesti e parole) "passa di là, no?"

Sì, se non fosse chiaro, ha praticamente cercato di dirottare il tram.

Quella donna era mia madre.

Buon sangue non mente

PS: aneddoto rispuntato fuori durante chiacchierata con Quieteblu in msn oggi pomeriggio , ma non potevo non ricordarlo anche qui.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

8 commenti

  1. Riesci a sorridere su qualsiasi cosa 🙂

  2. Che donna.

    Che donna tua madre!!!

    Incredibile.

  3. :))))))))))))

    Che mito tua madre!!! Certo che anche l’autista poteva passare anche un po’ più in là …. :DDD

    A proposito:

    ti ho nominato per una catena MeMe, spero che non mi odierai…

    Se passi da me vedi di che si tratta…

    Bacio 😉

  4. utente anonimo

    La prossima volta che vedi persone che fanno cose simili…ricordati che anche tu sei un loro discendente! 😛 XD

    Wolvie.

  5. Anche il tramviere però… dai, lo sanno tutti come va quando si aspetta un amico sotto casa! 😉

    Davvero una forza la tua mamma…

    Lady Door

  6. @Hibernia: diciamo che amo tenermi stretti i bei ricordi 🙂

    @Megarah: e non fu l’unica 🙂

    @Cate: non ti odio, domani magari rispondo 🙂

    @Wolvie: però vanno fatte con stile 😛

    @LadyDoor: :))))

  7. utente anonimo

    E ci mancherebbe altro! XD

  8. utente anonimo

    Azz…dimenticato di firmarmi.

    Wolvie 😉

Lascia un commento