Attraverso le barricate

Mi rendo conto che nella mia radioblog è vergognosamente latitante un gruppo che spesso viene ingiustamente sottovalutato: gli Spandau Ballet.
Frettolosamente messi nel calderone delle "band sparite dopo gli anni 80", gli Spandau rappresentano per me un esempio di musica orecchiabile e sicuramente "pop", ma non per questo di bassa qualità: Tony Hadley ha sempre avuto una gran voce ed arrangiamenti e testi non sono sicuramente equiparabili a quelli delle boyband degli anni 90 che, ingiustamente, vengono messe a confronto con loro.

Certo, le grandi band rock erano e sono un’altra cosa, ma non per questo bisogna scordarsi di gruppi che, nel loro genere, hanno fatto e detto molto.

La canzone che potete ascoltare in radioblog è, penso, una delle più famose se non la più famosa: parla di amore in tempi difficili, di amore durante una guerra, di amore diviso da delle barricate; più in particolare parla dell’amore tra due ragazzi nell’Irlanda del Nord divisa dalla guerra: uno Cattolico, l’altra Protestante, si incontrano di nascosto dove le bombe sono esplose e creano una "bellezza spaventosa", una bellezza nel brutto che, purtroppo, come per Romeo e Giulietta, non riesce ad avere un lieto fine.

Ascoltatela col cuore e sostituite alla guerra in Irlanda qualunque altra guerra e qualunque altro sentimento e vedrete come questa canzone possa colpire nel profondo.

A me fa sempre venire i brividi.

Mamma non sa dove sia finito l’amore
Dice che dev’essere la giovinezza
Che ci fa sentire forti
Lo vedo nel suo viso, diventato ormai di ghiaccio
E quando sorride mostra
I segni del sacrificio
Ed ora so cosa stanno dicendo
Quando il sole comincia a svanire
Ed abbiamo creato il nostro amore su una terra perduta
Ed attraverso le barricate
 
Papà ha creato la mia storia
Ha lottato per quello in cui credeva
Per liberarci in qualche modo
Mi ha insegnato cosa dire a scuola
L’ho imparato a memoria
Ma ora è strappato in due
Ed ora so cosa stanno dicendo
Nella musica della parata
Abbiamo creato il nostro amore su una terra perduta
Ed attraverso le barricate

Noti da lati diversi della vita
Ci sentiamo uguali
E sentiamo tutto di questo conflitto
Allora vieni da me quando sono addormentato
Attraverseremo la linea
E balleremo per la strada
Ed ora so cosa stanno dicendo
Mentre la batteria comincia a svanire
Abbiamo creato il nostro amore su una terra perduta
Ed attraverso le barricate
 
Oh, voltati e sarò lì
Ho una cicatrice nel cuore
Ma lo metterò di nuovo a nudo
Pensavo fossimo umani
Ma siamo solo un altro caso a margine
E le stelle vengono giù a dirci
Che c’è solo una via di fuga
Non so dove sia finito l’amore
Ed in questa terra afflitta
La disperazione ci mantiene forti
 
Il bambino del venerdì è pieno di spirito
Con niente da perdere
Si può andare ovunque
Ed ora so cosa stanno dicendo
Abbiamo creato una bellezza terribile
Allora costruiamo il nostro amore su una terra perduta
Ed attraverso le barricate
Ora so cosa stanno dicendo
Mentre i cuori raggiungono le loro tombe
Abbiamo creato il nostro amore su una terra perduta
Ed attraverso le barricate

PS: aggiungo anche il link youtube al video, altra chicca che ritengo meritevole. Mentre Hadley canta vedrete dell’acqua scorrere su ricordi, i ricordi di un bambino, le uniche cose rimaste dalla guerra che gli ha portato via tutto… ed alla fine raccoglierà un solo oggetto, un accendino che gli ricorda il padre, e si allontanerà alla ricerca di una nuova vita. Altri brividi… http://www.youtube.com/watch?v=FLR9yyI9CHg

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

4 commenti

  1. Tony Hadley aveva una voce stupenda!!!

    Chissà  perché gli Spandau sono spariti, facevano canzoni bellissime e raffinate… ma forse è proprio per questo! Il mondo va sempre al contrario.

    Hai fatto bene ad includere questo pezzo, è bellissmo! 😉

  2. La canzone l’avevo già  sentita altre volte, ma il video non l’avevo mai visto…bellissimo.

  3. Mi vuoi spiegare perchè tu posti sempre canzoni che mi commuovono? Ecco, mi sono commossa per l’ennesima volta :’-(

  4. @Cate: sapevo di poter contare sul tuo buon gusto 🙂

    @Megara: sono felice ti sia piaciuto!

    @Hibernia: se ti sei commossa è perché hai un animo sensibile, va più che bene così 😉

Lascia un commento