You must remember this

Stasera ho colmato una grave mancanza guardando per la prima volta Casablanca.

E’ inutile che mi sprechi in commenti vari, dato che penso sia uno di quei film di cui si è detto tutto ed il contrario di tutto, però vorrei aggiungere due mie, forse banali, osservazioni.

1. Ma quanto era bella Ingrid Bergman? E se penso alla figlia che ha generato mi chiedo dove cavolo si siano procurate il loro DNA, che non sono sicuro sia molto simile al mio…

2. Humphrey Bogart è stato sicuramente uno dei capostitpiti dei duri sul grande schermo, ma fondamentalmente aveva due espressioni: con la sigaretta in bocca e mentre accende la sigaretta

3. "Una grande amicizia" con Renault? A parte il fatto che uno che si chiama come una Twingo mi genera sfiducia per principio, qualcuno mi spiega dove lo mettiamo quel sant’uomo di Sam? Non solo segue il capo in giro per il mondo, ma gli tocca pure smazzarsi i malumori di lui e le paturnie di lei, eccherrazzo

4. Ma, tanto per curiosità mia, la nebbia in Marocco era così comune?

5. Ma voi, alla fin fine, l’avreste fatta partire lei? No perché io qualche dubbio ce l’avrei. Va bene la sindrome dell’eroe, ma martellarsi così gli attributi è un filo eccessivo: certo, se il marito di lei fosse stato uno stronzo la questione non si sarebbe posta proprio

6. Ma quanto era bella Ingrid Bergman? Sì, l’ho già scritto, ma volevo ribadirlo…

Ok, mancanza coperta, avanti un altro

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

10 commenti

  1. 1) Era piu che bella…era affascinante;

    2) Poco vario nelle espressioni e mezzo tappo, però…

    3) Play it again Sam…

    4) Col piffero;

    5) Mah…ardua questione…davvero ardua;

    6) Eeehhh sospiro…

  2. @rizard

    Era molto più che affascinante,era “naturale”. 🙂

  3. Aries, Ingrid Bergman insieme ad Audry Hepburn è una delle mie attrici prefertite, bella e brava.

    So che sto per dire una cosa assai scontata, ma una volta oltre alla bellezza badavano pure che una sapesse recitare… Hai mai sentito in lingua originale le “stelle” odierne?

    Patetiche!

    Senza contare quanto sono artefatte e rifatte anche a 20 anni……

    Sono perfettamente d’accordo con Rizard e dvfabio.

    Io amo tantissimo anche il film Notorius con Ingrid e il mio idolo Cary Grant!

    Ehm…spero che ora tutti quanti nonpensino che sono una vecchia cariatide di 80 anni… :))))

    Un bacione caro 😉

  4. @Rizard: nulla da aggiungere o eccepire 🙂

    @Fabio: quanto hai ragione 🙂

    @Cate: macché cariatide! Buongustaia! Tra l’altro giusto ieri sera mi chiedevo come fosse il film visto in originale, dato che l’età  del doppiaggio si sente parecchio.

    Riguardo alle tue preferenze non puoi che trovarmi d’accordo, anzi, forse io preferisco di poco la Hepburn 🙂

    Notorius fa parte delle mie gravi lacune, ma già  il fatto che ci sia anche quel grandissimo attore che era Cary Grant (lo adoro!) farà  sì che recuperi il prima possibile 🙂

  5. Se ami Audry Hepburn e Cary Grant non puoi non vedere “Sciarada”, è un film molto carino ci sono anche Walter Matthau e James Coburn.

    L’hai visto?

    Bellissimo!!!!

    😉

  6. Ti lascio la recensione di Mereghetti sul film:

    … Un giallorosa con ascendenze Hitchcockiane (Intrigo Internazionale, sopratutto), ma costruito come un balletto di Gene Kelly. Donen (il regista) viene dal musical, e si vede : il tono è fiabesco e anche il macabro finisce in farsa. La Hepburn è una maestra d’eleganza, mentre l’impeccabile Grant si esibisce in numeri irresistibili, come il ballo dell’arancia e il duello con George Kennedy sul tetto dell’American Express

    – Mereghetti : Dizionario dei films –

  7. Cate, sei una diavoletta tentatrice, lo sai? Me lo sono segnato 🙂

  8. vedrò di colmare anch’io la lacuna allora!

    Fra

  9. ma quuanto è bella ingrid bergman??? e grace kelly dove la metti??

Lascia un commento