Di buoni propositi

Io, parlando ai primi di settembre con Sweetie in merito al nuovo anno lavorativo: "Quest’anno vorrei tanto riuscire a portare avanti tutti gli impegni cercando di non sforare mai le 18.30 la sera e, soprattutto, di non lavorare nei week-end".

Io, 18 giorni dopo, mi trovo a scrivere mail lavorative alle 20.30/21 ed a valutare la possibilità di fare almeno mezza giornata ognuno dei prossimi sabati per riuscire a chiudere in pari dei progetti.

18 giorni netti per distruggere un proposito ed una convinzione.

Se tanto mi dà tanto, per Natale sarò ufficialmente spalmabile col coltello.

Se mi cercate sono di là a sotterrarmi…

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

21 commenti

  1. sapessi quanti buoni propositi miei sono naufragati miseramente!

    ciao!!

  2. @Siana: non ne dubito :/

    @Ombre: il problema è che chiunque dovesse aiutarmi avrebbe la brutta pretesa di essere pagato… cosa che, al momento, non posso ancora permettermi: sono nella fase in cui il lavoro è tanto ma utile, non ancora abbastanza per pagare qualcun altro… Che culo, eh? ;P

  3. Mi sembri il mio Paolo, con la differenza che lui ai buoni propositi di quel genere si è rassegnato :/

  4. La proposta di allargare l’attività  è buona: ti mando il mio ragazzo, meglio conosciuto come “il dottor House dei computer”: riesce sempre a trovare delle soluzioni! 😀 E comunque: vedi di lavorare di meno. Altrimenti diventi come il mio ragazzo: magro magro e prosciugato! :-S

  5. @Pollon: io non rinuncerò così facilmente, ecco! 😛

    @Hibernia: perché, il tuo ragazzo non vuole essere pagato? 😛

  6. Azz… dimenticavo che la schiavitù è un reato. =.=”

  7. il mio ragazzo ama i computer e lo fa per passione, ma per le persone che poi non pretendono troppo in cambio! Tu non mi sembri il tipo 😀

  8. @Hibernia: il mio ragazzo è come il tuo in quanto a computer (lo chiamano Doc ^__^), però devi sostituire il “magro magro” con il suo contrario :PPP

  9. Ahahahaha !

    Non son riuscito a proseguire dopo aver letto 18:30 e week end !

    Sto ancora ridendo ! 😀

    Io invece ogni anno rifaccio lo stesso proposito:

    Quest’anno vorrei riuscire a portare la pagnotta a casa e sopravvivere fino al prossimo anno,posso farcela, SO di potercela fare, non fa male, NON FA MALE !

    Adriaaanaaaaa !

    😀

  10. @Pollon: ma non mi sembra che noi due stiamo insieme :))))))))))))))))

  11. @Rizard: :PPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPP

  12. Uno degli effetti negativi di avere un’attività  in proprio!

    Hai voluto la bicicletta…………:P

  13. Odio pedalare, preferisco nuotare 😛

  14. Purtroppo lavorare in propio è sinonimo di lavorare doppio…

    C’è la soddisfazione di avercela fatta alla fine della giornata senza un rompiscatole di capo che ti grida sulla testa, però ha anche i suoi svantaggi…

    L’importante è che le cose vadano bene economicamente e che la coppia sia solida, quando ci si ama molto ci si capisce anche tanto…

    Ti auguro che sia così…

    Coraggio arriveranno tempi in cui avrai centinaia di dipendenti che lavoreranno per te!!!!!!!!!!!!!!

    Un bacione

    Cate 😉

  15. Speriamo 🙂

    Grazie del sostegno e tanti baci a te! 🙂

  16. Ho Preso nota!

    Condivido tutto, soprattutto non sopporto chi scrive senza mai mettere una virgola o un punto.

    A loro direi :

    Vi prego fermatevi ogni tanto!

  17. Concordo! (Ed immagino il commento fosse legato all’altro post 😉 )

  18. Mi spiacerebbe per lui, non è bello essere il mio clone 😉

Lascia un commento