Planetario

Che delusione…

Avevo acquistato "Planetario" di Alfredo Cattabiani, sperando in un testo ben incentrato sulla narrazione più o meno approfondita dei miti greci e non legati alle costellazioni, un argomento che già conosco ma che ho sempre desiderato approfondire ulteriormente.

Quel che mi sono trovato a leggere è un libro in cui quest’argomento è trattato ma praticamente mai centrale, dove la trattazione si dilunga, secondo uno schema praticamente fisso, su qualche mito, su alcuni aspetti astronomici (che mi interesserebbero pure, ma sono troppo superficiali per essere degni di nota) per poi arrivare a toccare gli aspetti astrologici e legati alle pietre dei segni zodiacali, punti di interesse assolutamente nullo per il sottoscritto.

L’anomalia del testo la si nota anche dal fatto che più di metà libro è dedicata alle costellazioni zodiacali che, dal punto di vista astronomico prima e mitologico poi, sono sicuramente tra le meno interessanti della volta celeste, relegando gli approfondimenti sui miti maggiori ad un capitolo ridotto a parte.

Chissà, forse ho sbagliato io ad aspettarmi certe cose da questo testo, ma mi ha veramente lasciato l’amaro in bocca.

Peccato.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

4 commenti

  1. Diciamo che penso ci sia di meglio 😉

  2. Anch’io ho avuto delusioni simili i passato…

    Consolati dai…

    Un bacione

    Cate 😉

  3. Mi sono già  consolato con Servergnini 😉

Lascia un commento