Tanto per fare il rompipalle

Ora, io sono sicurissimo che stare alla cassa di un supermercato sia un lavoro snervante ed assolutamente privo di soddisfazioni.

Sono anche altrettanto convinto che essere musoni con una persona che sta lavorando e che ci sta di fronte sia totalmente fuori luogo.

Dirò di più: sono il primo, se la persona davanti è propensa, a scambiare due o tre battute MENTRE sta passando i miei acquisti.

Però, porca zozzaccia vipera, se ti sto dando il resto non puoi farti i cazzi tuoi a parlare con un’altra persona lasciandomi col braccio teso per due minuti manco fossi una statuta, eccherrazzo!

Se poi aggiungi che proprio un attimo fa stavi dicendo di quanto oggi GLI ALTRI andassero a rilento, beh, un po’ per il culo mi ci stai prendendo, vero?

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

6 commenti

  1. Sbaglio, o da qualche giorno ti sento un po’ acido…

    Sindrome pre-mestruale???

    😉

  2. Può essere 😛

    No, la cosa piuttosto semplice è che certe volte mi spazientisce davvero vedere persone che non hanno rispetto per chi hanno di fronte, tutto qui 🙂

  3. Tutto si riconduce al discorso dell’altro giorno: ormai la cortesia non e’ piu’ considerata la norma ma lo straordinario ed o vieni pagato per essere cortese o te ne fo**i di esserlo.

    E da questo a spaccare la testa ad uno solo perche’ non ti guarda come vorresti o non ti parla come vorresti il passo e’ del resto breve, purtroppo.

  4. Cortesia e rispetto?????

    Si, forse in un altro pianeta……………

    Li pretendono ma non li danno.

    Anch’io sono in fase super-down quindi ti capisco BENISSSSSSSSIMO.

    Un bacione Cate

  5. @Cate: ormai non mi stupisco più di vedere le cose allo stesso modo 😉

    Baci baci 🙂

Lascia un commento