Visto che mi è stato chiesto…

Nei commenti al mio post sul concerto di Lionel Richie, latrudy mi ha chiesto di mettere qualcosa in radio blog per conoscerlo un po’ meglio.
Non posso negare di aver fatto una gran fatica a scegliere uno o due brani, visto che la sua produzione è tanto ampia e variegata da rendere impossibile la scelta di un qualcosa che possa considerarsi totalmente esemplificativo.

Così ho optato per la scelta di due canzoni un po’ meno conosciute della sua produzione ed assolutamente agli antipodi tra di loro in quanto a stile, ritmo, melodia e testo: entrambe da me molto amate (assieme ad una marea di altre) ed entrambe non suonate l’altra sera al concerto

You Are è una canzone tipica dell’anno in cui è uscita (1982), in cui Lionel inserisce un testo assolutamente leggero (e piuttosto smielato) su un ritmo allegro e solare che difficilmente può non mettere di buon umore: non è sicuramente un brano che cerca di avere un testo complicato o sopra le righe, è solo una canzone che esprime la gioia di ogni innamorato all’inizio di una relazione con la donna dei suoi sogni… e se vi sembra poco vuol dire che non l’avete mai sperimentato

Climbing, uscita invece nel 1996 nell’album "Louder Than Words", è assolutamente qualcosa di diverso: qui Lionel mostra il suo lato più riflessivo, quello che guarda il mondo che lo circonda e cerca di dire la sua.
Il risultato è una canzone che racconta della fatica di ognuno di noi per raggiungere i propri obiettivi, delle voci che ci circondano e ci dicono che dovremmo solo uniformarci, della fatica e della solitudine che incontra chi vuole seguire la propria strada ed i propri sogni, ma soprattutto delle potenzialità di ognuno nel raggiungere qualunque obiettivo.

Di seguito trovate i due testi nell’ordine in cui li ho raccontati ed, ovviamente, le potete sentire nella radioblog.

YOU ARE
Piccola, scoprirai
C
he c’è un solo amore
Il tuo ed il mio
Ho così tanto amore e bisogno di te
Non lascerò mai andare il mio amore per te
Ho così tanto amore
 
Tutto ciò che voglio è stringerti
Lascia che ti mostri quanto ti amo
E non m’interessa nient’altro
Ragazza, ti amo
Non c’è nessun’altra meglio di te

Tu sei il sole, tu sei la pioggia
Che rende la mia vita questo folle gioco
Devi saperlo, ti amo così tanto
E sempre di più

Dimmi che è vero
Non posso credere che tu faccia quel che fai
Ho così tanto amore
Ed amore mio, vedrai
Staremo insieme, solo tu ed io
Ho così tanto amore

Solo tu mi conosci
Dimmi come devo amarti
E non m’interessa nient’altro
Ragazza, ti amo
Penso sempre a te
Tu sei il sole
Tu sei la pioggia
Che rende la mia vita questo folle gioco
Devi saperlo
Ti amo così tanto
E sempre di più

So che sai come mi sento
Ed ho bisogno del tuo amore per sempre
Perché quando sono con te
Mi innamoro di nuovo ogni volta
CLIMBING
 
Arrampicandoci verso la cima
Ti dirò tutto ciò che vuoi
Stiamo facendo questo viaggio planetario
Verso un luogo migliore
Le “menti indipendenti” ti diranno
I colori che dovresti indossare
Ma ricordati che il gioco della vita
E’ solo un gioco solitario
 
Arrampicandoti verso la cima
Coloro che ami arriveranno e se ne andranno
E quando perderai ti sacrificherai
Sfidando l’arcobaleno
E se dovessi superare questa magica scala
Lo storia si dispiegherà davanti a te
Soltanto ricordati, quando sarai in cima,
Che non tutto ciò che luccica è oro
 
Tempo, prenditi tempo
Ciò che pensi è ciò che troverai
Tu conosci le risposte
Non sei un tizio qualunque
Affronta i cambiamenti che attraverserai
Abbi fede in ciò che fai
Tu conosci le risposte
Non sei un tizio qualunque
Arrampicandoci verso la cima
Ti dirò tutto ciò che vuoi
Stiamo facendo questo viaggio planetario
Verso un luogo migliore
Tu puoi arrampicarti sulle montagne più alte
Nuotare nei mari più profondi
Tutto ciò che conta
E’ che incontrerai il tuo destino

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

4 commenti

  1. Uuuuuuh… che onore!! Grazie mille!!!!! :-)))

    Vado ad ascoltarle!!

  2. Ma figurati, ogni promessa è debito, no? 🙂

    Poi fammi sapere che ne pensi 🙂

  3. Preferisco la seconda.. più d’atmosfera e più matura, musicalmente parlando.. grazie per averle messe!!!! E continua con la nostra educazione musicale, ok?

    E’ sempre bello scoprire musica nuova!!

  4. @latrudy: piacere mio! Onestamente immaginavo ti sarebbe piaciuta di più la seconda, diciamo che la prima è adatta al cazzeggio 🙂

Lascia un commento