Piccolo Sfogo informatico

Stavolta non voglio sfogarmi con un cliente o simili, bensì fare un piccolo ragionamento che dovrebbe essere piuttosto banale, ma che sembra invece non esserlo.
Avverto che sarò un (poco) più tecnico del solito.

Dunque, sappiamo bene che è ormai impossibile utilizzare un PC in maniera sicura se non è installato un buon antivirus, soprattutto se si utilizza internet (sia esso Web, Peer to peer, ftp, chat o posta elettronica); logica vorrebbe che, essendo un software di servizio, un BUON antivirus debba anche avere come caratteristica la LEGGEREZZA, ovvero il fatto di lavorare senza che l’utente se ne accorga e, soprattutto, senza appesantire il sistema su cui va ad installarsi: non stiamo parlando di un software di grafica avanzata, stiamo parlando di un programma che deve permettere l’utilizzo sicuro di altri strumenti.

Il problema sorge, a questo punto, quando mi trovo davanti il più diffuso sistema di protezione che non solo è più pesante dei comuni pacchetti di produttività (per installare Office ci vogliono poco più di 5 minuti, per installare questo "sig. Antivirus" ce ne vogliono dai 15 ai 30, cronometrato), ma è talmente invasivo da richiedere una costante rifinitura della configurazione per permettere ad un normale utente di poter lavorare… e se, malauguratamente, c’è l’intenzione di disinstallarlo il pericolo è in agguato: a meno di utilizzare un’utility appositamente sviluppata dal produttore, la metà delle volte la procedura manda in crash il sistema operativo portando a volte anche alla formattazione.

Questo per un software che dovrebbe semplificare la vita all’utente.

Sarò strano io, ma mi pare un totale controsenso e, soprattutto, gli sviluppatori che ci hanno lavorato dovrebbero seriamente meditare sul fatto di aver fallito nello scopo del software.

Io, da parte mia, smetterò di proporre il programma in questione ai miei clienti, optando per soluzioni praticamente equivalenti seppur più leggere.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

22 commenti

  1. E pensare che Peter Norton era anche un bravo programmatore…non mi sento di consigliare un free, personalmente uso Nod32, il suo modulo kernel e l’interfaccia grafica occupano meno di 30Mb,viene aggiornato anche piu volte al giorno,ha un reseller italiano e costa relativamente poco.Molto valido anche Kaspersky ma mi sa che la sua ultima incarnazione non è esattamente leggerissima…

    Consigliatissimo un prodotto praticamente imbattibile con i virus…;)

  2. Assolutamente concorde con te 😉

  3. Ma secondo te, pur NON avendo fatto “nome e cognome” dell’infame ci si è capiti lo stesso, significa che siamo telepatici o bit e bytes stanno iniziando a prendere il posto dei globuli nel sangue ? 😎

  4. Guarda, la cosa non mi stupirebbe neanche più di tanto :)))

  5. Qualcuno potrebbe stupirsi se cominciassi a chiamarla Caterina…;)

  6. utente anonimo

    Ma questo benedetto antivirus,alla fine protegge o no?

    Io lo uso da 4 anni e non ho preso mai niente,oltretutto la versione 2007 mi sembra decisamente più leggera,quasi 10 processi in meno.

    Parlo da ignorante del settore,si intende.

    dvfabio

  7. Proteggere protegge, si insinua cosi tanto in profondità  che potrebbe essere considerato lui stesso un virus, si appropria del sistema come solo un virus sa fare…in pratica non lascia spazio ai virus veri 🙂

    Si il 2007(l’ultima volta che lo installai era il 2003) ho sentito che è piu leggero…”solo” 10 processi in meno…LOL !

  8. In realtà  non è poi così leggero, soprattutto se va in aggiornamento di quello precedente… ed è terribilmente terribilmente invasivo…

    La protezione c’è, ma c’è a parità  con parecchio software più leggeri.

  9. utente anonimo

    27 mega, risulta da installazione applicazioni.

    dvfabio

  10. Microzzozz sucks…

    Comunque sono protetto da un router e da Symantec antivirus,molto valido IMHO 😉

  11. @Fabio: quando parlo di peso non intendo esclusivamente la quantità  di spazio su disco, bensì quanto diventa invasivo nel funzionamento del sistema (rallentandolo) e nelle eventuali disinstallazioni…

    @Wolvie: ehm…. se stai parlando della versione “server” allora posso essere d’accordo, altrimenti parli esattamente di quello che sto fanculizzando in questi giorni 😉

  12. utente anonimo

    Potevi dirmelo prima che lo compravo! :[

    A te se mai util………..:P

    dvfabio

  13. Ma tu mica me l’hai chiesto 😉

  14. utente anonimo

    ma vogliamo parlare delle utilities ?? sempre del sig norton…..mai sw è stato così inutile e così dispendioso di risorse,l’antivirus non lo uso dal 2000 dopo che faceva contrasto con il programma di masterizzazione……disgustorama

    zeb

  15. Io ormai ho abbandonato il virus antivirus per Avast…. le soluzioni commerciali e lascio alle aziende 😛

  16. Io di soluzioni al problema virus ne ho tre e funzionano bene:

    1- LINUX : si lo so già  quello che direte, ma intanto sul versante virus non ho problemi di sorta

    2- AVG oppure AVAST. Io per un utente le soluzioni free le raccomando eccome. Per una PMI magari no, ma solo per questioni “da commerciale paraculo”

    3- Eliminare l’utonto… ma poi chi paga???

    😉

    Emcy

  17. Non fatemi essere volgare… Fosse per me peter norton non avrebbe fatto neanche un dollaro. Tutto quello che mette in giro o è inutile o è di una pesantezza inaudita. Bravo Aries, finalmente qualcuno che lo dice apertamente!

    PS – Avast, freeware e leggero!

  18. @zeb: già , scordavo 🙂

    @tanabrus: ottima scelta, (così come Avir ad esempio), il problema è che io devo ovviamente trovare anche soluzioni commerciali adatte ai miei clienti

    @Emcy: come sai il punto 1 per me (ed i miei clienti, soprattutto) è impraticabile, il due va bene per l’utente privato ed il tre non va bene per il mio portafogli 😀

    @Fully: concordo con te e… grazie 😉

  19. utente anonimo

    Un piccolo appunto,ho notato che da quando ho installato norton 2007, la temperatura media del computer si è alzata di 4/5 gradi, ti sembra normale?

    dvfabio

  20. Non tanto… non escludo che sia causato dal maggior lavoro del processore e del disco, ma potrebbe anche essere una semplice coincidenza.

  21. utente anonimo

    Aries cosa ne pensi di nod32?

    dvfabio

  22. @Fabio: ti dirò, ho notato che gli capita di avere problemi col database dei virus, ma come antivirus in sé non è male… anche Avira però è un’ottima scelta

Lascia un commento