Dieci anni

Dieci anni oggi.

Dieci anni per scoprire che certe ferite non si rimarginano, puoi solo imparare a conviverci.

Dieci anni per chiedermi chi sarei ora se…

Dieci anni ed ancora le parole che scrissi allora per avere uno sfogo sono reali come quando nacquero.

Città, quartieri, strade
Migliaia di vite che si sfiorano senza toccarsi
Migliaia di linee che si avvicinano senza unirsi
Ed io qui, fra loro, incontro volti
Che mai rivedrò
Incontro gente che mai saprà
 
E vorrei andare da quelle
Ragazzine che ridacchiano
Vorrei urlar loro che sto soffrendo
Ma non lo faccio mai
E così mai nessuno saprà
Di quella maledetta mattina
Nessuno penserà
All’ultima volta che hai detto il mio nome
Nessuno ricorderà
L’ultima volta che ti ho detto
“Ti voglio bene”
 
E continuo a camminare fra loro
Conscio che nessuno capirà
Che vicino a sé ha un uomo distrutto
No, nessuno saprà mai
Quanto mi manchi, Mamma

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

10 commenti

  1. Per me è passato solo poco più di un anno da quella maledetta mattina in cui mia madre se n’è andata. Capisco perfettamente quello che provi. Ti abbraccio fortissimo.

  2. non esistono commenti adatti, purtroppo. la separazione dai nostri cari è una ferita che non cicatrizza. ti posso solo inviare un abbraccio, con l’affetto che è possibile via splinder.

  3. Ci conosciamo da tanto, proprio forse da allora. Credo che questa sia forse l’unica cosa di cui non abbiamo mai parlato. Forse è strano data la nostra amicizia, o forse è normale perche non c’è nulla più da dire. Sappi solo che se tu un giorno avessi parole da dire io avrò orecchie per ascoltare.

    Emcy

  4. Un pensiero per la tua mamma e uno anche per te 🙂

  5. @krishel: l’abbraccio fortissimo è assolutamente ricambiato, con tutto il cuore.

    @fioco, glass e cris: grazie davvero

    @emcy: è forse il commento più bello che potessi ricevere e tu sai bene perché. Grazie.

  6. un semplice abbraccio non riporta indietro nessuno…ma ti abbraccio lo stesso.

  7. caspita, quando ti ci metti d’impegno mi fai sempre commuovere! …

    l’altro giorno, scrivendo il post dei 30 anni, mi è tornato alla mente un episodio di parecchi anni fa e mi è venuto da pensare alla mia mamma …e ora il tuo post …

    uffa, non mi piace piangere 🙁

    un abbraccio

    Barbara -…-

  8. Mi unisco all’abbraccio… :((

    Mi dispiace tanto… questi anniversari sono quelli che nessuno vorrebbe vivere ma che purtroppo a quasi tutti prima o poi capita di vivere… :((

Lascia un commento