Vigilia…

Ormai ci siamo, la partenza è vicina: domani, fatte le valige, cominceremo a muoverci verso casa di mio padre da cui sabato raggiungeremo l’aeroporto destinazione Rodi.
E’ strano come stiano iniziando le ferie quest’anno: tra progetti appena conclusi, altri in partenza e nuove possibilità lavorative che si potrebbero delineare da settembre sembra che il periodo di stanca spesso rappresentato dal mese di luglio stavolta sia andato da qualche altra parte.

Personalmente, poi, ho sempre ritenuto il periodo a cavallo tra agosto e settembre il mio personalissimo capodanno: sembrerà una scemata, ma io sento veramente finire un anno ed iniziarne un altro proprio in questo periodo; mi viene istintivo fare i miei bilanci, guardare all’anno che sta per iniziare e chiedermi che cosa mi porterà, in bene ed in male.

Non posso negare di essere stato fortunato: dopo un periodo veramente nero l’anno appena trascorso ha rappresentato per me una crescita dal punto di vista lavorativo, con l’apertura verso clienti e giri d’affari che in precedenza mi sarei sognato, ed una rinascita sul piano personale, con un nuovo equilibrio interiore conquistato con unghie e denti e con un’inedita vita di coppia che (finché Sweetie non si stufa) sembra procedere sui giusti binari, per non parlare del felino che ogni giorno minaccia i nostri polpacci.

Ed ora cosa giungerà? Nuovi lavori, nuovi stimoli, nuove conoscenze, nuovi obiettivi? Spero di sì, perché detesto fermarmi ed amo guardare sempre avanti; rispetto ad altri anni devo dire che il mese di settembre mi spaventa meno: di alcuni cambiamenti sono già a conoscenza e questo, onestamente, rende il cammino più facile, ma lo stimolo di ciò che è da venire è sempre assolutamente intrigante.

Non so se riesco a spiegarmi, si tratta di sensazioni sempre molto "mie", difficilmente esplicabili, ma quel che sento e vivo in questo periodo dell’anno è totalmente unico: molti dei grossi avvenimenti nella mia vita, positivi e negativi, hanno cominciato a nascere proprio in questi giorni e non penso sia affatto un caso.

Previsioni? Nessuna.

Curiosità? Tanta.

Ed intanto, finalmente, mi godo le ferie…

Dal punto di vista strettamento "bloggistico" forse riuscirò ancora domani a farmi vivo per poi tornare dopo il 12.

A presto e… Stay Tuned

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

5 commenti

  1. Inutile che ti dica lasciati guidare, lo sai e lo fai benissimo da solo. Le coincidenze non esistono, c’è sempre un motivo a tutto. L’unica cosa che puoi fare è rilassarti, goderti la vacanza e ricaricare le pile. Se non ci risentiamo prima della vostra partenza, auguro a te e a Sweetie delle stupendissime ferie. Sono sicura che Stitch domerà  la badante nell’arco di 10 minuti, quindi non mi preoccupo neanche per lui. Ciao. 🙂

  2. Anch’io credo come te il mese di agosto come una specie di capodanno: tutto sommato ci hanno abituati così dai 13 ai 18 anni di scuola 🙂

    X stitch: Da un semplice punto di vista etologico stitch ha bisogno di compagnia: l’assalto ai vostri stinchi è un atteggiamento di caccia che può nella peggior ipotesi diventare grosso problema di convivenza. Andate in vacanza tornate e facendo un giro da mondo gatot o simili trovate un/a Lilo sui 6 mesi con cui possa giocare. La prima settimana potrebbe passare in soffi e scemate simili ma poi chi li separa più!

    Non pensate ai costi di gestione pensate al bene di Stitch.

  3. Forse sei ancora legato all’anno scolastico…. 🙂

    Buone vacanze!!! Divertitevi, Rodi è bellissima e di sicuro non vi annoierete

  4. @Blutriskell: Grazie mille delle belle parole e a presto 😉

    @Fioco: grazie

    @Laura: il “felino che ogni giorno attacca i nostri polpacci” era un’iperbole voluta, dato che anzi è un bel po’ che il felino si è molto calmato. Ci tengo alla sua salute, don’t worry.

    @Distratta: può essere, chissà  🙂 A presto 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.