Ci siamo

Mi chiedevo quando sarebbe successo ed ora ci siamo.

Me l’aspettavo, anche se speravo attendesse ancora un po’.

Si è accesa la spia rossa.

Sono in riserva.

E’ arrivata la stanchezza: non quella fisica che passa con una buona notte di riposo, non quella compiaciuta dovuta ad una notte insonne, ma quella mentale dovuta ad un anno di lavoro pesante, di continuo darsi da fare per giungere alla tanto agognata stabilità.

Ogni anno è così, prima o dopo arriva il momento in cui il mio unico neurone inizia ad avvertirmi che sta prenotando un volo aereo e non è sicurissimo di tornare: sono due o tre giorni che questo avviso è sempre più forte ed ora, quando arriva la sera, la capacità di concentrazione è ridotta all’osso.

Che problema c’è allora, penserà qualcuno: d’altronde lavoro in proprio e posso fermarmi quando voglio, giusto?

Sbagliato.

In questo momento ho 2 progetti e mezzo (il mezzo è dovuto al fatto che dev’essere ancora confermato come tempistiche) che DEVONO essere consegnati entro fine luglio.

I 2 sicuri non sono neanche al 30% di completamento.

Oggi è il 13 luglio e, calcolate al netto di appuntamenti vari, ho circa 5 giornate di lavoro per portare a termine il tutto, ergo rischio di dover lavorare anche di sera.

Non so in che condizioni arriverò alle ferie, ma voi armatevi di un cucchiaino per raccogliermi, nel caso.

Grazie.

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare.
Finché osserverò continuerò ad imparare.
Finché imparerò continuerò a crescere.
Finché crescerò continuerò a vivere.

5 commenti

  1. Porello!!!

    E’ incredibile però come quando si crede di essere arrivati al limite, il nostro organismo tira fuori le forze per andare ancora avanti…

    Forza Aries!!!

    (senti, dopo quanti anni che commento il tuo blog mi sarà  lecito chiederti che significa 525.600 minuti?)

  2. vai tranquillo che ce la fai, un paio di settimane ed entra agosto e con lui (ti auguro) le ferie!

  3. @Lostris: 525.600 sono i minuti che ci sono in un anno… per capire meglio vai a leggere il primissimo post del blog, dove spiego tutto 🙂

    @itan: ho messo il contatore apposta, speriamo di reggere

    @entrambi: grazie di cuore per il supporto!

  4. umh… se può servire ti consiglio il supradyn, non basta ma aiuta 🙂

    Poi se proprio non bastasse mi organizzo con micropipette al posto del cucchiaino…

  5. In giro per casa c’è… ci proverò, grazie 🙂

Lascia un commento