Ciao, cucciolone

Sono le 4.35. Sono in lacrime e dormire non sarà possibile. È passata solo poco più di mezz’ora da quando è squillato il telefono e la tua mamma mi ha chiamato per dirmi che non ci sei più. È impossibile, non può essere vero. Sono uscito di casa stasera senza…

Continua a leggere…

Print Friendly, PDF & Email