E ferie furono

Ore 18.21.
Da ora fino al 28 la mia mail risponderà così:

Sarò in ferie e con ridotto accesso alle mail fino a tutto il 28 agosto 2017. Le mail ricevute verranno gestite a partire dal 29 agosto.

E sarà così, come scritto ieri, sparirò del tutto dal mondo del lavoro e cercherò di godere il più possibile dei giorni che arriveranno.

Qualche giorno cuscinetto, poi preparativi, poi Berlino.

E cercherò di assaporare ogni istante e, soprattutto, cercherò di non cadere nella trappola dell’ansia di prestazione da ferie: già, perché le ho anelate tanto, attese al punto che il rischio è di finire nel timore di non starne “godendo” a sufficienza; so che sembra assurdo, ma è una cosa che può succedere, quanto meno a me.

Per cui ora stacchiamo.

E il blog seguirà.

Non significa che sicuramente non lo aggiornerò, ma che probabilmente non lo farò o, se accadrà, sarà saltuariamente e per comunicare qualcosa che proprio non può aspettare.

Il motivo non è un disamore: questo spazio è mio e lo amo veramente; ma il tempo è quello che è e voglio che sia il più elastico possibile: scrivere mentre sono in giro, per quanto possibile, vuol dire farlo diventare un impegno, cosa che non voglio. E nel periodo in cui sarò a Milano seppure in ferie, se scriverò, dovrà essere per il romanzo: non esiste momento migliore per lavorarci e togliere quegli istanti per un post sul blog non sarebbe giusto, anzitutto nei miei confronti.

Per cui forse ci leggeremo prima, forse no, sicuramente ci si leggerà intorno al 29.

Nel frattempo buone vacanze per chi ci è già o ci sta per andare, buon ritorno per quelli che le stanno terminando e buon lavoro per chi non ne fa o lo ha già finite.

Stay tuned.

Cosa celebri oggi?
C’è da chiederlo? Sul serio?

Print Friendly, PDF & Email

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento