Wind of change

Post molto nerd, se non vi interessa non leggete.

Dopo tanti indizi e attese è stato annunciato il nuovo Dottore e 13 è donna. Jodie Whittaker, bravissima attrice già vista in Broadchurch, interpreta la prossima rigenerazione del nostro amato Timelord.

E il web si è ovviamente scatenato.

Chi entusiasta perché donna, chi entusiasta perché brava, chi incazzato perché donna, chi incazzato perché… no, gli incazzati da quel che vedo sono solo perché è donna.

E la cosa divertente è che non solo ci sono omuncoli che si vedranno privati del territorio che pensavano intoccabile, ma anche ragazzine che non potranno più sbavare per un Dottore (ma che già avevano avuto qualche problemino al riguardo con Capaldi, un po’ troppo vecchio per loro).

Ma quelli che mi fanno più morire sono coloro che hanno deciso a priori che sarà una merda. In passato avevano detto che il male del Dottore era Moffat, che la scrittura era pessima, che lui non aveva mai capito nulla del Dottore (opinabile, molto opinabile, ma le opinioni rimangono tali) e ora cosa fanno? Non aspettano la scrittura, non aspettano di vedere quanto Chibnall saprà (o non saprà) gestire il Dottore, ma decidono che questa scelta è il male.

Perché, diciamocelo, alla fine non importa davvero che vengano loro raccontate belle storie con personaggi interessanti, ma solo che vengano raccontate le storie che loro sono convinti debbano esserci.

E fan del genere sono la morte di qualunque serie tv, perché impediscono quell’evoluzione necessaria sempre, figuriamoci in un serial basato su di essa per definizione.

Ho letto di gente che abbandonerà la serie a prescindere. Bene. Meno hater a priori da incrociare.

Io?

Io sono curiosissimo. Non mi interessava che il Dottore fosse per forza donna, così come non mi interessava che rimanesse uomo, ma riconosco e sono cosciente di quanto importante possa essere questo cambiamento in questo periodo storico. Quello che desideravo, però, è che mi instillasse la curiosità di sapere cosa e come sarebbe successo e questo annuncio l’ha fatto. Io, il giorno di Natale, avrò il magone per l’addio di Capaldi e sarò emozionato dall’arrivo di Whittaker. Il resto lo valuterò episodio dopo episodio. Così dovrebbe funzionare.

 

Cosa celebri oggi?
Celebro il cambiamento. Celebro la capacità di tenere la mente aperta e accogliente. Celebro il dare possibilità per il gusto di apprezzare sempre qualcosa di nuovo. 

Print Friendly

About Aries

Finché potrò continuerò ad osservare. Finché osserverò continuerò ad imparare. Finché imparerò continuerò a crescere. Finché crescerò continuerò a vivere.

Lascia un commento